Dieta a zona e stanchezza

Ciao Emilio, volevo renderti partecipe di un problema che ho avuto con la dieta a zona.

All'inizio ho iniziato a seguirla per dimagrire ed ho avuto ottimi risultati i primi quindici giorni. Dopo sono iniziati i problemi: prima solo un po' di stanchezza, ma alla fine sono andato incontro ad una vera e propria mancanza di energia.

Come sai, nonostante il sovrappeso, ho sempre fatto un po' di corsa senza problemi. Quando seguivo la zona non riuscivo più a fare neanche dieci chilometri piano piano: dopo 6 o 7 km mi sentivo letteralmente mancare le forze.

Secondo te dove ho sbagliato?

La cosa che mi dispiace è di aver abbandonato una delle poche diete che mi aveva permesso di perdere un paio di chili senza troppa fatica.

Francesco

Ciao Francesco,

In riservanon sei certo il primo che incontra problemi di questo tipo con la dieta a zona: seguire una dieta così sbilanciata (in realtà ce ne sono anche di peggio) può andare bene per qualche giorno o qualche settimana al massimo, giusto per perdere un paio di chili senza soffrire troppo la fame.

Per chi fa sport di resistenza come la corsa o il ciclismo, seguire la dieta a zona diventa presto controproducente. All'inizio ci si sente comunque bene, ma dopo qualche giorno le scorte di glicogeno si esauriscono. Assumendo solo il 40% di carboidrati, per di più con una dieta ipocalorica, diventa impossibile ripristinare le scorte di glicogeno che si consumano con l'attività sportiva.

Secondo te dove ho sbagliato?

Secondo me l'unico errore è stato quello di iniziare la dieta a zona senza documentarti bene. Per fortuna hai capito subito che il problema era la dieta e l'hai abbandonata. Se vuoi saperne di più, ti consiglio di leggere l'articolo che ho pubblicato da poco sul sito: la dieta a zona, dove spiego più approfonditamente come funziona la dieta e perché sconsiglio di seguirla.

La cosa che mi dispiace è di aver abbandonato una delle poche diete che mi aveva permesso di perdere un paio di chili senza troppa fatica.

Nel tuo caso, praticando già uno sport, non è necessario seguire una dieta specifica per perdere qualche chilo. Quando il sovrappeso è limitato si può correre e consumare molte calorie (vedi dimagrire con la corsa) l'importante è controllare l'apporto calorico: se si bruciano 400 calorie con la corsa e poi appena tornati a casa si mangia un dolce da 500 kcal, allora dimagrire diventa difficile!

Indicazioni mediche

Le informazioni pubblicate su Dietabit.it hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico.