Kiwi giallo (gold): calorie e valori nutrizionali

Link sponsorizzati

100 g di Kiwi giallo (gold) apportano circa 60 calorie (85,3% carboidrati, 6,9% proteine, 7,8% grassi).

Etichetta nutrizionale per 100 g di Kiwi giallo (gold)
Valore energetico (calorie)60kcal
Proteine1,23g
Carboidrati14,23g
zuccheri10,98g
Grassi0,56g
saturi0,149g
monoinsaturi0,036g
polinsaturi0,207g
colesterolo--mg
Fibra alimentare2g
Sodio3mg
Alcol--g

Nota bene: le percentuali nel grafico non si riferiscono al contenuto percentuale di carboidrati, proteine e grassi presenti nel prodotto. Rappresentano, invece, la ripartizione dell'energia apportata da ciascun macronutriente (fatto 100 il totale delle calorie fornite dall'alimento). È importate ricordare che i carboidrati e le proteine forniscono 4 calorie per ogni grammo, mentre un grammo di grassi fornisce 9 calorie.

Si tratta di una varietà molto meno diffusa rispetto a quella del kiwi classico. La polpa è di colore giallo dorato.

Informazioni aggiuntive
Nome scientifico:Actinidia chinensis
Fonte alimentareKiwi
Parte di pianta o animaleFrutta o bacca, senza buccia, con torsolo, nocciolo o seme
Stato fisico o formaIntero, forma naturaleIntero si riferisce alla pianta, all'animale oppure alla parte di pianta o animale descritta alla voce "parte di pianta o animale". Ad esempio, una foglia di spinacio oppure un petto di pollo possono essere catalogati come "intero, forma naturale": in questo caso alla voce "parte di pianta o animale" comparirà la dicitura "foglia" e "pollo" rispettivamente.
Entità del trattamento termicoNon trattato con il caloreSignifica che l'alimento non ha subito alcun trattamento termico, oppure che il trattamento termico utilizzato non è di entità tale da modificare le caratteristiche nutrizionali del prodotto. Gli alimenti essiccati tramite applicazione di calore possono essere catalogati come "non trattati con il calore" in quanto la temperatura utilizzata, sebbene sia sufficiente per favorire l'evaporazione dell'acqua, non è così elevata da cuocere l'alimento.
Metodo di cotturaNessuno, alimento crudo
Parte non edibile26 gBuccia
Nutrienti principali
Acqua83,22g
Calorie60kcal
Proteine1,23g
Grassi0,56g
Ceneri0,76g
Carboidrati14,23g
Fibre2g
Carboidrati
Zuccheri10,98g
Saccarosio0,05g
Glucosio5,2g
Fruttosio5,68g
Maltosio0,05g
Amido0,18g
Minerali
Calcio20mg
Ferro0,29mg
Magnesio14mg
Fosforo29mg
Potassio316mg
Sodio3mg
Zinco0,1mg
Rame0,147mg
Manganese0,058mg
Selenio3,1µg
Vitamine
Vitamina C (acido ascorbico)105,4mg175,7 % RDA
Tiamina (vitamina B1)0,024mg1,7 % RDA
Riboflavina (vitamina B2)0,046mg2,9 % RDA
Niacina (vitamina B3 o PP)0,28mg1,6 % RDA
Acido Pantotenico (vitamina B5)0,5mg8,3 % RDA
Piridossina (vitamina B6)0,057mg2,9 % RDA
Folati34µg
Folati alimentari34µg
Colina5mg
Vitamina A (RAE)4µg0,5 % RDA
Beta-carotene43µg
Alfa-carotene0µg
Criptoxantina0µg
Vitamina A, IU72IU
Licopene0µg
Luteina + zeaxantina114µg
Vitamina E1,49mg14,9 % RDA
Gamma-tocoferolo0,01mg
Delta-tocoferolo0,01mg
Vitamina D (D2+D3)0µg
Vitamina D30µg
Vitamina D0µg
Vitamina K5,5µg7,9 % RDA
Lipidi
Grassi saturi0,149g
C8:0 - Acido caprilico0,005g
C10:0 - Acido caprinico0,014g
C12:0 - Acido laurico0,014g
C13:00,005g
C14:0 - Acido miristico0,009g
C16:0 - Acido palmitico0,09g
C18:0 - Acido stearico0,014g
Grassi monoinsaturi0,036g
C16:1 - Acido palmitoleico0,009g
C18:1 - Acido oleico0,027g
Grassi polinsaturi0,207g
C18:2 - Acido linoleico0,113g
C18:3 - Acido linolenico0,077g
C18:3 omega 3 - Acido alfa-linolenico0,068g
C18:3 omega 6 - Acido gamma-linolenico0,009g
C22:5 omega 3 (DPA)0,018g
Fitosteroli
Aminoacidi
Triptofano0,044g
Treonina0,042g
Isoleucina0,037g
Leucina0,056g
Lisina0,06g
Metionina0,016g
Cistina0,025g
Fenilalanina0,03g
Tirosina0,023g
Valina0,046g
Arginina0,109g
Istidina0,02g
Alanina0,04g
Acido aspartico0,119g
Acido glutammico0,129g
Glicina0,046g
Prolina0,028g
Serina0,04g
Altro

Fonti

Indicazioni mediche

Le informazioni pubblicate su Dietabit.it hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico.