Quinoa: calorie e valori nutrizionali

Link sponsorizzati

100 g di Quinoa apportano circa 368 calorie (69,8% carboidrati, 15,4% proteine, 14,9% grassi).

Etichetta nutrizionale per 100 g di Quinoa
Valore energetico (calorie)368kcal
Proteine14,12g
Carboidrati64,16g
zuccheri--g
Grassi6,07g
saturi0,706g
monoinsaturi1,613g
polinsaturi3,292g
colesterolo0mg
Fibra alimentare7g
Sodio5mg
Alcol--g

Nota bene: le percentuali nel grafico non si riferiscono al contenuto percentuale di carboidrati, proteine e grassi presenti nel prodotto. Rappresentano, invece, la ripartizione dell'energia apportata da ciascun macronutriente (fatto 100 il totale delle calorie fornite dall'alimento). È importate ricordare che i carboidrati e le proteine forniscono 4 calorie per ogni grammo, mentre un grammo di grassi fornisce 9 calorie.

Informazioni aggiuntive
Nome scientifico:Chenopodium quinoa Willd.
Parte di pianta o animaleSeme o gheriglio, nocella, chicco
Stato fisico o formaIntero, forma naturaleIntero si riferisce alla pianta, all'animale oppure alla parte di pianta o animale descritta alla voce "parte di pianta o animale". Ad esempio, una foglia di spinacio oppure un petto di pollo possono essere catalogati come "intero, forma naturale": in questo caso alla voce "parte di pianta o animale" comparirà la dicitura "foglia" e "pollo" rispettivamente.
Metodo di cotturaNessuno, alimento crudo
Trattamenti applicatiEliminazione dell'acquaSignifica che una parte significativa di acqua (25% o più del contenuto iniziale di acqua) è stata eliminata dall'alimento.
Metodo di conservazioneDisidratato o seccatoSignifica che è stata rimossa dall'alimento una quantità di acqua tale da consentire la conservazione del prodotto.
Nutrienti principali
Acqua13,28g
Calorie368kcal
Proteine14,12g
Grassi6,07g
Ceneri2,38g
Carboidrati64,16g
Fibre7g
Carboidrati
Amido52,22g
Minerali
Calcio47mg
Ferro4,57mg
Magnesio197mg
Fosforo457mg
Potassio563mg
Sodio5mg
Zinco3,1mg
Rame0,59mg
Manganese2,033mg
Selenio8,5µg
Vitamine
Tiamina (vitamina B1)0,36mg25,7 % RDA
Riboflavina (vitamina B2)0,318mg19,9 % RDA
Niacina (vitamina B3 o PP)1,52mg8,4 % RDA
Acido Pantotenico (vitamina B5)0,772mg12,9 % RDA
Piridossina (vitamina B6)0,487mg24,4 % RDA
Folati184µg
Acido folico0µg
Folati alimentari184µg
Folati (DFE)184µg92 % RDA
Colina70,2mg
Betaina630,4mg
Vitamina B120µg
Vitamina A (RAE)1µg0,1 % RDA
Retinolo0µg
Beta-carotene8µg
Alfa-carotene0µg
Criptoxantina1µg
Vitamina A, IU14IU
Licopene0µg
Luteina + zeaxantina163µg
Vitamina E2,44mg24,4 % RDA
Beta-tocoferolo0,08mg
Gamma-tocoferolo4,55mg
Delta-tocoferolo0,35mg
Vitamina D (D2+D3)0µg
Vitamina D0µg
Vitamina K0µg
Diidrofillochinone0µg
Menachinone 41,1µg
Lipidi
Grassi saturi0,706g
C8:0 - Acido caprilico0g
C10:0 - Acido caprinico0g
C12:0 - Acido laurico0g
C14:0 - Acido miristico0g
C15:0 - Acido pentadecanoico0g
C16:0 - Acido palmitico0,6g
C17:0 - Acido margarico0g
C18:0 - Acido stearico0,037g
C20:0 - Acido arachico0,03g
C22:0 - Acido beenico0,03g
C24:0 - Acido lignocerico0,01g
Grassi monoinsaturi1,613g
C14:1 - Acido miristoleico0g
C15:10g
C16:1 - Acido palmitoleico0g
C17:10g
C18:1 - Acido oleico1,42g
C20:1 - Acido gadoleico0,093g
C22:1 - Acido erucico0,083g
C24:1 cis - Acido nervonico0,017g
Grassi polinsaturi3,292g
C18:2 - Acido linoleico2,977g
C18:3 - Acido linolenico0,26g
C18:4 - Acido stearidonico o parinarico0g
C20:2 omega 6 cis, cis0g
C20:30g
C20:4 - Arachidonico0,009g
C20:5 omega 3 (EPA)0g
C21:50g
C22:40g
C22:5 omega 3 (DPA)0g
C22:6 omega 3 (DHA)0,047g
Colesterolo0mg
Fitosteroli
Aminoacidi
Triptofano0,167g
Treonina0,421g
Isoleucina0,504g
Leucina0,84g
Lisina0,766g
Metionina0,309g
Cistina0,203g
Fenilalanina0,593g
Tirosina0,267g
Valina0,594g
Arginina1,091g
Istidina0,407g
Alanina0,588g
Acido aspartico1,134g
Acido glutammico1,865g
Glicina0,694g
Prolina0,773g
Serina0,567g
Altro

Fonti

Indicazioni mediche

Le informazioni pubblicate su Dietabit.it hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico.