La pera

Le pere sono frutti molto conosciuti e apprezzati fin dall'antichità. Sono disponibili praticamente tutto l'anno in quanto si raccolgono ancora acerbe e possono essere conservate a lungo senza particolari problemi.

Le varietà più consumate in Italia sono la Abate, la Kaiser e la Williams.

La buccia delle pere può essere verde, gialla oppure rossa, mentre la polpa è sempre bianca.

Quasi tutte le varietà di pere devono essere raccolte quando sono ancora acerbe per evitare che, maturando sulla pianta, la polpa assuma una consistenza troppo pastosa.

La pera viene consumata prevalentemente come frutto fresco da mangiare durante i pasti o gli spuntini. Particolarmente interessanti sono gli abbinamenti con i formaggi oppure, per i più golosi, con il cioccolato (pere cotte).

PereEssendo molto ricca di zuccheri, la pera si presta bene ad essere utilizzata per la preparazione di succhi di frutta, marmellate e frutta sciroppata.

Le calorie fornite dalle pere non sono poche e devono quindi essere conteggiate nel bilancio calorico quotidiano.

Possono tuttavia essere consumate anche da chi deve seguire una dieta ipocalorica, con l'unica accortezza di pesarle per calcolare l'apporto calorico esatto.

Valori nutrizionali

Alimento Carboidrati Proteine Grassi Calorie % kcal C-P-G
Pera 10,0 0,4 0,1 43 94-4-2

Indicazioni mediche

Le informazioni pubblicate su Dietabit.it hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico.