L'arancia

L'arancia è un agrume molto ricco di vitamina C che nasce da una pianta (l'arancio) originaria del sud-est asiatico. In alcuni paesi è chiamata "mela cinese" (ad esempio, in Olanda si chiama "Sinaasappel").

A seconda della varietà (ne esistono moltissime, le più famose sono Tarocco, Moro e Sanguinello) cambia il colore della polpa e del succo (si va dal giallo-arancione chiaro al rosso scuro), varia la dimensione del frutto, la quantità di semi contenuti negli spicchi e la quantità di zuccheri.

Viene coltivata in molti paesi del Mediterraneo (in Italia la maggior parte delle coltivazioni si trovano in Sicilia), in alcune zone dell'America (Florida e California), in Brasile, Messico, India e in Cina.

La raccolta va da Novembre a Maggio a seconda delle varietà e del luogo di coltivazione. L'arancia viene di solito mangiata fresca, ideale per gli spuntini fuori casa in quanto può essere sbucciata senza l'aiuto di un coltello e gli spicchi si dividono molto semplicemente gli uni dagli altri.

La spremuta d'arancia

AranceLa spremuta di arance è particolarmente apprezzata durante l'inverno: può essere prodotta in casa con un semplice spremiagrumi, ma si può anche acquistarla già pronta in tutti i supermercati (di solito si tratta di bevande a base di succo d'arancia concentrato). Il succo viene anche utilizzato in alcune ricette per guarnire (specialmente i dolci) e aromatizzare (si veda ad esempio la famosa anatra all'arancia).

Marmellata e miele

L'arancia viene anche utilizzata, in ogni sua parte, per produrre gustose marmellate. Anche il miele, prodotto grazie al fiore dell'arancio, è molto diffuso.

La scorza

La parte bianca della scorza, chiamata albedo, è ricca di pectina, una fibra alimentare che aiuta l'organismo a limitare l'assorbimento dei grassi e del colesterolo (lo abbiamo citato solo per "completezza enciclopedica", ovviamente la soluzione per il colesterolo alto non è certamente quella di "ingozzarsi di buccia d'arancia").

Fiori d'arancio

Il fiore dell'arancio è per tradizione associato alla buona fortuna e, soprattutto in America, è abitudine diffusa utilizzarlo per i bouquet di nozze.

Una magia con l'arancia

Numero di spicchi in un'arancia È possibile indovinare il numero di spicchi presenti nell'arancia senza sbucciarla né tagliarla! Basta rimuovere, quando ancora presente, la parte verde che unisce il frutto al picciolo e contare le "alette" chiare che si trovano disposte in circolo vicino al bordo della cavità che rimane scoperta.

Il numero di spicchi coincide esattamente con il numero di alette (l'arancia nell'immagine accanto, ad esempio, avrà sicuramente 11 spicchi)... stupite i vostri amici senza rivelare loro il trucco!

Valori nutrizionali

Alimento Carboidrati Proteine Grassi Calorie % kcal C-P-G
Arancia 7,4 0,6 0,2 34 88-7-5

Indicazioni mediche

Le informazioni pubblicate su Dietabit.it hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico.