L'anguria

L'anguria, chiamata anche cocomero, è un frutto di grandi dimensioni (può superare i 10/15 kg) che nasce da una pianta della famiglia delle cucurbitacee.

L'anguria si presta bene ad essere consumata fresca, possibilmente dopo averla riposta a rinfrescare in frigorifero o lasciandola immersa per qualche ora nell'acqua fredda. La consistenza un po' spugnosa la rende poco idonea alla preparazione di dolci e macedonie (esistono tuttavia diverse ricette, anche se non molto conosciute). Il succo ha un gusto molto particolare che lo rende inadatto ad essere raccolto per la preparazione di bevande e succhi di frutta.

Dimagrire con l'anguria

angurieIl maggior pregio dell'anguria è la quantità di calorie straordinariamente bassa (solo 16 kcal per 100 grammi di alimento). È quindi un ottimo frutto da utilizzare in estate per una merenda dissetante e leggera.

Non bisogna però illudersi di poter dimagrire semplicemente riempiendosi la pancia di anguria. Dato che è composta quasi esclusivamente da acqua (circa il 95%) e zuccheri, la strategia è destinata a fallire miseramente: dopo meno di un'ora l'effetto saziante dell'acqua svanisce, mentre lo zucchero viene assorbito velocemente. Il risultato finale è un aumento delle calorie introdotte nella giornata, senza aver ricevuto in cambio alcun beneficio.

Valori nutrizionali

Alimento Carboidrati Proteine Grassi Calorie % kcal C-P-G
Anguria 3,5 0,3 0,1 16 87-7-6

Indicazioni mediche

Le informazioni pubblicate su Dietabit.it hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico.