L'albicocca

L'albicocca è il frutto, molto dolce e succoso dell'albicocco, un albero di piccole/medie dimensioni originario della Cina e conosciuto da più di 4000 anni.

Maturazione e raccolta

Il periodo di maturazione in Italia, a seconda delle zone e della qualità delle piante, va da maggio a luglio. Una caratteristica comune alle diverse varietà è che i frutti maturano "tutti insieme". È piuttosto comune, per chi possiede uno o due albicocchi, trovarsi all'improvviso con diversi chili di frutta matura e avere di conseguenza due possibilità:

Le albicocche in cucina

AlbicoccheL'albicocca è un frutto eccellente da mangiare fresco, sia per il gusto dolce sia per le caratteristiche nutrizionali: è al tempo stesso molto saziante e ipocalorico.

Purtroppo il frutto fresco può essere consumato solo entro pochi giorni dalla raccolta ed è quindi inevitabile ricorrere alle consuete tecniche di conservazione: produzione di marmellate, di succhi di frutta (il succo all'albicocca è veramente "un classico"), frutta sciroppata ed essiccata.

L'albicocca è ricoperta da una buccia vellutata che la rende poco idonea ad essere utilizzata per la preparazione di macedonie: sbucciandola diventa molla per cui spesso si usa quella sciroppata che ha una polpa più soda rispetto a quella fresca.

Il nocciolo, molto simile ad una mandorla, può essere aperto per estrarne il seme (armellina), utilizzato per la produzione di aromi e liquori.

Valori nutrizionali

Alimento Carboidrati Proteine Grassi Calorie % kcal C-P-G
Albicocca 7,0 0,4 0,1 31 92-5-3

Per chi fosse interessato, suggeriamo di consultare la scheda con i valori nutrizionali completi dell'albicocca sul database degli alimenti di dietabit.

Indicazioni mediche

Le informazioni pubblicate su Dietabit.it hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico.